Libro: Come appassionare i collaboratori al lavoro

| More
Come appassionare i collaboratori al lavoro

 

Come appassionare i collaboratori al lavoro: la motivazione 3.0, costruire team di successo, guidare con la persuasione. Gianluca Gambirasio e Alfonso Miceli: formatore aziendale senior, FrancoAngeli 2015

 

 

Libro

 

 

E-book "Come appassionare i collaboratori al lavoro"

Se invece del libro, preferisci comprare l'e-book "Come appassionare i collaboratori al lavoro": acquista l'e-book.

Gestire meglio il tempo scarica gratuitamente una sintesi di 10 pagine del libro >>

Indice

  • Gli autori
  • Introduzione
  • La banca delle idee
  • Autoanalisi: punti di forza e aree di miglioramento
  • Testimonianze di manager d'azienda: "Dalla sua esperienza, quali sono le 5 regole d'oro per gestire e motivare i collaboratori?"

PARTE PRIMA: Stra-Manager e motivazione 3.0

Il ruolo dello Stra-Manager:

  • Appassionare i collaboratori: togli il "freno a mano"
  • Ognuno ha i collaboratori che si merita: eliminare gli alibi
  • Differenza tra ruolo operativo e ruolo manageriale
  • L'ABC dell'autorevolezza: fare quello che si predica

Come funziona la motivazione 3.0: motivazione basata sui bisogni biologici 1.0 e motivazione esterna (premi e punizioni) 2.0. Oltre i bisogni biologici: come suscitare la motivazione interna con il sistema 3.0:

  • Il potere dell'automotivazione
  • Le tre leve della motivazione nel lavoro:
    • retribuzione
    • crescita e sviluppo professionale
    • qualità della vita lavorativa
  • L'approccio dinamico 3.0 alla gestione dei collaboratori
  • Il segreto degli stati di flusso: quando l'attività stessa è la ricompensa
  • Perché la motivazione interna (o auto-motivazione) è così potente
  • I bisogni dei collaboratori: fattori igienici e fattori motivanti
  • Total Reward e Work Life Balance
  • Togliere i soldi dal tavolo di discussione: l'importanza del sistema di valutazione
  • Come individuare per ogni collaboratore il giusto mix di fattori motivazionali
  • L'importanza della seconda e terza posizione

PARTE SECONDA: La cassetta degli attrezzi del manager

Gestire le dinamiche del team: T.E.A.M. building: costruire team di successo

Pianificare e programmare le attività:

  • La pianificazione per un manager: pianificare non significa sognare

Partire con il piede giusto:

  • Il capo di fresca nomina: l'investitura del nuovo Stra-Manager
  • L'inserimento del nuovo collaboratore:
    • Descrivere la posizione
    • Descrivere le caratteristiche della persona
    • Organizzare l'inserimento: accoglienza, primo addestramento e valutazione dell'inserimento

Comunicare con efficacia: La comunicazione interpersonale: azione che mette in comune

  • Calibrare le differenze
  • I filtri soggettivi
  • Distinguere osservazioni da giudizi
  • Individua le nominalizzazioni
  • Il linguaggio specifico

Guidare con la persuasione: Il comportamento genera comportamento

  • Gestire il conflitto
  • Il linguaggio persuasivo

Agire da coach del tuo team:

  • Abituati a dare feed back frequenti
  • Come dare il feed back
  • L'importanza dei riconoscimenti positivi e della parola magica Grazie!
  • Utilizza le domande da Stra-Manager

Delegare:

  • Delegare ai collaboratori
  • Il processo di delega

- Piano personale di miglioramento

Bibliografia

Introduzione

«Le cose migliori si ottengono solo con il massimo della Passione». Johann Wolfgang Von Goethe

Sia che si tratti di un hobby o lavoro, quando manca la "settima marcia", rappresentata dalla Passione per l'attività svolta, non si mette in campo il meglio di noi stessi. Troppo spesso le persone e/o team lavorano con il "freno a mano tirato": le energie vengono sprecate in conflitti interni (es. reparto tecnico vs reparto commerciale, Direzione centrale vs sedi periferiche, Capo vs collaboratori, ecc.), invidie, lotte di potere, dinamiche da "condominio" o semplicemente ci si limita a fare il minimo sindacale senza alcun entusiasmo in attesa delle 17, del week end e delle vacanze con la conseguente sindrome da rientro al lavoro. Il lavoro diventa per le persone un "male inevitabile" e non una fonte di stimolo, di Passione e di divertimento!

Tutte le persone e i team di lavoro hanno sempre e comunque potenzialità enormi. Il principale ruolo di un manager straordinario (Stra-Manager) è quello di riuscire ad appassionare i collaboratori al lavoro. Direzione, quadri intermedi, impiegati, operai e/o altri ruoli aziendali non hanno obiettivi tra di loro in conflitto: un'azienda che va bene cresce creando occupazione, benessere e opportunità per tutti. Nella maggior parte dei casi i responsabili da noi incontrati hanno già compreso che coinvolgere e motivare non è solo un'inclinazione personale o una questione di buon senso, ma un vero e proprio mestiere. Un mestiere che si apprende sul campo ma per il quale è richiesta anche un'adeguata preparazione.

In questo manuale troverai quello che ti serve per diventare esperto del mestiere di Stra-Manager: oltre alla conoscenze ti forniremo esercizi e tanti strumenti pratici da applicare per metterti alla prova, crescere e migliorare.

Il manuale si articola in due parti:

  1. lo Stra-Manager e la motivazione 3.0: comprendere come funziona la motivazione umana, quali possono essere le convinzioni limitanti/potenzianti a questo proposito, casi aziendali;
  2. la cassetta degli attrezzi dello Stra-Manager: cosa fare e come agire. Programmare un corretto processo di inserimento e gestione collaboratori con gli strumenti tecnici correlati. Programmare il proprio lavoro di Stra-Manager e quello del team. Strumenti e modelli per comunicare in maniera efficace con i propri collaboratori e creare un ambiente di lavoro altamente motivante.

Un grazie ai 3 figli di Gianluca (Alice, Alessandro e Massimiliano) che entusiasti della Vita dicono spesso Stra-bello, Stra-buono, Stra-forte, Stra-super, Stra-bravo… per sottolineare l'eccellenza di una situazione facendoci così venire l'idea del neologismo Stra-Manager per sottolineare il Manager Straordinario in grado di appassionare i collaboratori al lavoro!

Buona lettura e buon lavoro!

Gianluca Gambirasio e Alfonso Miceli

Contattaci >>

Copyright© 2016 - Olympos Group srl: formazione aziendale e consulenza
Sede legale: Via XXV aprile, 40 - 24030 Brembate di Sopra (BG)
Sedi operative: Via Madonna della Neve, 2/1 - 24021 Albino (BG) - SS 300 del Passo Gavia, 24 - 25056 Ponte di Legno (BS)
N.REA 348181 - CF, P.I. 03083810162 - Tel. +39 0357758070 - Fax 1786054267 - customer.service@olympos.it - informativa privacy