Silvio Mondinelli

montagne

1. Completa questa frase: Per me la montagna è…

Silvio Mondinelli - Saper vivere.

2. Descrivi le caratteristiche e le doti che contraddistinguono un forte alpinista?

Silvio Mondinelli - La testardaggine e l’onestà.

3. Cosa è importante fare per prepararsi al meglio ad un’ascensione alpinistica?

Silvio Mondinelli - Rispettare il proprio corpo, rispettare chi ci circonda e allenarsi duramente.

4. Quali sono i pro e quali i contro di salire le montagne in solitaria invece che insieme ad altri alpinisti?

Silvio Mondinelli - Vorrei premettere che, sinceramente, alpinisti che abbiano fatto delle vere e proprie solitarie non ne ho mai conosciuti. Ho sempre visto che, in realtà, c’era sempre qualcuno insieme a chi dichiarava di salire in solitaria, o sulla montagna o ai campi.
Comunque, sicuramente per andare in quota da soli - proprio da soli - bisogna avere un’altra “testa”. Infatti più che di pro e di contro parlerei di diversi modi di vivere.
Scendendo nello specifico posso dire che le solitarie, dal mio punto di vista, hanno solo dei contro, perché le cose è bello farle insieme agli altri. L’affermazione “ho fatto questo da solo” mi suona sempre un po’ meschina. Se invece un’impresa viene realizzata con altre persone, il successo arriva perché il gruppo ha lavorato insieme, consentendo di raggiungere l’obiettivo. Questo è il “pro” di fare le cose in squadra: c’è più soddisfazione, anche se sicuramente bisogna rispettare più regole.

5. Quali emozioni provi nel raggiungere una vetta?

Silvio Mondinelli - Quando raggiungo la vetta provo il sollievo di aver finito. E poi, sicuramente, la soddisfazione di aver raggiunto un obiettivo.

6. Cosa provi e come reagisci dovendo rinunciare invece ad una vetta?

Silvio Mondinelli - Bisogna vedere per quale motivo hai rinunciato. Se ti sei comportato sempre correttamente, hai fatto tutto quello che potevi fare, va bene così, anche se un po’ di rammarico c’è sempre. Ma in tutte le cose che si fanno, certe volte bisogna rinunciare, ma non per questo ci si deve abbattere. Anzi, la rinuncia ti fa venire la voglia, la volta dopo, di lavorare ancora di più, di metterci più passione.

7. Cosa significa per te avere successo?

Silvio Mondinelli - Raggiungere un obiettivo che ti sei preposto.

20

+

anni di esperienza

50

+

formatori

250

+

tipologie di corsi

500

+

aziende Clienti

7500

+

corsisti formati