Lezione di visione positiva da una giornata di pesca alla trota…

Settimana scorsa sono stato qualche giorno in Val Brembana (BG) e ne ho approfittato anche per dedicarmi al mio secondo hobby preferito: la pesca.

Mercoledì sera:
mi trovo su un sasso alto un paio di metri sopra una pozza e per evitare di dovermi spostare per prendere una trota che aveva abboccato, la sollevo di peso con il risultato di rompere in tre parti la mia canna in carbonio di 7 metri teleregolabile (costa un occhio della testa…). Serata sfortunata?

Giovedì primo pomeriggio:
avendo rotto la canna teleregolabile mi metto a pescare con un’altra canna da spinning (una canna lunga meno di 2 metri) ma dopo un po’ di tempo il mulinello inizia ad incepparsi e mi vedo costretto a ritornare a casa. Pomeriggio sfortunato?

Giovedì sera:
avendo rotto la canna teleregolabile e avendo un’altra canna da spinning inutilizzabile in quanto mi mancava un mulinello adatto, non mi resta che utilizzare una canna da mare sui 3 metri che mi ero portato giusto di scorta.

Quasi al primo lancio aggancio una trota di 5 kg che dopo qualche minuto di combattimento riesco a prendere. Ti starai chiedendo: “E allora?…”.

Ringrazio la sfortuna / fortuna di aver rotto una canna in carbonio e il mulinello della canna da spinning in quanto con entrambe quelle canne (troppo fragili) mi sarebbe stato molto difficile portare a riva il mio nuovo record personale di trota!

I problemi come un'opportunità!

Tante volte situazioni che sul momento ci sembrano negative, nel tempo si trasformano nelle nostre più grandi fortune!

«Il pessimista vede difficoltà in ogni opportunità. L’ottimista vede un’opportunità in ogni difficoltà». Winston Churchill

Nome aziende che hanno visitato il sito!

Ho scoperto che impostando un rapporto personalizzato nelle statistiche di Google Analytics è possibile sapere gratuitamente (online si trovano numerosi servizi a pagamento che costano anche più di €1000 all’anno) il nome delle aziende (quelle più grandi) che hanno visitato il nostro sito internet sapendo anche cosa hanno visitato, come hanno fatto a raggiungere il nostro sito, quando ci sono entrati, quante pagine hanno visto, ecc. Devo dire che è un gran bel supporto per tutti coloro che sono impegnati in attività di prospezione commerciale in quanto possiamo andare a contattare in modo ancor più mirato i nostri potenziali target di Clientela!

Per impostare il rapporto personalizzato per avere l’elenco delle aziende che hanno visitato il nostro sito è sufficiente:

  • cliccare su questo link (imposta automaticamente il rapporto personalizzato che ci serve);
  • selezionare il profilo Google Analytics di cui vogliamo conoscere il nome delle aziende!

Nell’elenco appariranno anche i fornitori di servizi internet come Telecom, H3G, ecc. ma è molto facile toglierli ordinando il risultato per numeri di accessi (i fornitori di servizi internet hanno naturalmente un altissimo numero di visite essendo associati a più utenti).

Un altro bel passo in avanti per un’efficace strategia di marketing online. Buon lavoro e buone vendite!