Uno dei miei figli è un grande ottimista!

Nei corsi di formazione aziendale sulla comunicazione e/o sulla vendita, spesso ci si sofferma sull’importanza di comunicare al Cliente utilizzando una forma positiva e non negativa.

Dire ad un Cliente “Non possiamo consegnarle la merce domani mattina” ha sicuramente un impatto diverso rispetto a dire “Al più tardi le consegneremo la merce entro 48 ore”.

Così come dire “Non posso farle uno sconto del 10%” rispetto a “Posso farle uno sconto del 5%”.

Oppure “Non abbiamo le cravatte blu” rispetto a “Abbiamo le cravatte azzurre e celesti”.

Ieri sera un collega ha chiesto ad uno dei miei tre figli (frequenta la prima elementare): “Cosa ti piace di più della scuola?” “Quando torno a casa…”. Ho un figlio ottimista e positivo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *