Corso di formazione imparare a imparare

Corso di formazione

Corso di formazione 2021: online o in presenza


15-16 gen 19-20 feb 12-13 mar
2-3 apr 22-23 mag 25-26 giu
4-5 lug 28-29 ago 5-6 set
8-9 ott 20-21 nov 5-6 dic

 

Corso Imparare ad imparare

"Imparare a imparare" è una delle otto competenze chiave individuate dalla Unione Europea per favorire l'apprendimento lungo tutto l'arco della vita (Life Long Learning). Si tratta anzi forse della competenza fondamentale, perchè riguarda il miglioramento del processo stesso di apprendimento: per imparare a gestirlo, a migliorarlo, a innescarlo attraverso opportuni stimoli motivazionali e metodologici.

Si tratta di una competenza che tutti gli individui hanno bisogno di acquisire per “la propria autorealizzazione e sviluppo personali, per esprimere una cittadinanza attiva, per assicurare inclusione sociale e occupazione”.

I cambiamenti sempre più rapidi ai quali siamo chiamati ad adattarci, i nuovi perimetri senza confini della nuova “società della conoscenza”, rendono questa finalità non più circoscrivibile a una singola fase della vita: il Life Long Learning è diventato oggi una fondamentale e irrinunciabile necessità. Diventa quindi fondamentale acquisire un know how metodologico di base per facilitare l'apprendimento delle persone adulte lungo tutte le fasi della vita.

Le capacità di apprendimento sono solo in minima parte delle abilità innate e normalmente si esprimono in ciascuno di noi al di sotto delle nostre reali potenzialità. Questo perché restiamo per lo più ancorati ad alcune modalità disfunzionali (i "blocchi" del potenziale di apprendimento, appunto).

Le potenzialità possono, tuttavia, riemergere quando si ricevono degli stimoli appropriati. E' di fondamentale importanza, quindi, per un formatore, saper offrire gli stimoli appropriati per ri-attivarle, agendo sulle "leve" del potenziale di apprendimento.

Cioè in altri termini: comprendere in che modo gli adulti apprendono al meglio, e stimolarli a organizzare al meglio le proprie esperienze di apprendimento (sia individualmente che in gruppo), tenendo conto dei bisogni specifici e dei loro diversi stili di apprendimento, per facilitare una piena espressione del proprio potenziale di apprendimento.

Obiettivi del corso:

  • Chiarire il contenuto della competenza chiave "Imparare a imparare" e comprendere i modi in cui può essere accresciuta.
  • Acquisire strumenti metodologici concreti per implementare questa competenza in se stessi o nei propri discenti, e per innescare circuiti virtuosi di apprendimento
  • Acquisire stimoli e metodologie per favorire e per far progredire l'apprendimento anche in situazioni di impasse.
  • Comprendere in che modo si può riuscire a facilitare, innescare, migliorare processi di apprendimento, sia con singole persone sia con gruppi.
  • Accrescere la propria auto-consapevolezza sul proprio modo di apprendere, e acquisire alcuni strumenti per accrescerla nei propri discenti.

Programma del corso:

  • Apertura lavori e raccolta aspettative dei partecipanti al corso;
  • Il potenziale di apprendimento: che cos'è.
  • La mappa cognitiva per comprendere e facilitare processi di cambiamento e di apprendimento, i "blocchi" e le "leve" del potenziale di apprendimento.
  • L'auto-osservazione: osservare se stessi per disoccultare l'occulto. L'utilizzo delle domande e dell'ascolto attivo per generare consapevolezza e apprendimento.
  • L'esplicitazione del processo di apprendimento.
  • L'apprendimento dalle proprie esperienze: Modello Tote + Modello di Kolb, analizzare una propria prestazione per estrarne i criteri di efficacia e per migliorarla.
  • La formazione efficace: generare apprendimento attraverso la condivisione di conoscenze. Costruzione di una mappa mentale di gruppo e individuazione di best practices.
  • I livelli neurologici di Dilts: saper riconoscere e gestire i "livelli" sui quali agire per favorire una performance efficace.
  • Gli stili di apprendimento: riconoscere e valorizzare i diversi stili di apprendimento.
  • Promuovere il miglioramento: il rafforzamento di una competenza attraverso l'utilizzo di tecniche creative, e la individuazione di obiettivi ben formati.
  • La conoscenza tacita: ciò che sappiamo ma che non sappiamo di sapere. Come renderla esplicita.
  • "Uscire dalla scatola" per sbloccare situazioni di impasse nell'apprendimento: cambiamenti1 e cambiamenti2. Modificare la struttura di un problema per trovare nuove soluzioni.
  • Il feedback: come offrire feedback formativi di alto valore aggiunto.
  • La finestra di Joary: riconoscere i blind spot (punti oscuri) per lavorarci.
  • "Cambiare cornice" per trarre nuovi significati dalle esperienze: esempi di reframing (cambiamenti di cornice) generatori di apprendimento. L'importanza di "aprirsi al dubbio".
  • Il coaching come mezzo per contattare la propria unicità: aiutare i discenti a riconoscere i propri valori personali e i propri talenti.
  • La trasformazione delle credenze: come svincolarsi dalle credenze limitanti per esprimere il proprio potenziale.
  • Il Piano Personale di Miglioramento: costruire un piano d’azione concreto per lavorare sulle proprie aree di miglioramento individuate durante il corso di formazione:
    • cosa voglio continuare a fare?
    • Cosa voglio evitare?
    • Cosa voglio iniziare a fare?

Iscrizione online corso

 

Sedi, costi, orari, ... e altre informazioni sui corsi.

 

Corso individuale online o in aula:

Realizziamo il corso di formazione anche in versione individuale:

Corso in azienda:

Richiedi informazioni per fare il corso di formazione presso la tua azienda.

Informazioni | Preventivo

20

+

anni di esperienza

50

+

formatori e consulenti aziendali senior

250

+

corsi in aula / online e team building a catalogo

500

+

aziende Clienti

15000

+

partecipanti