Corso La leadership resiliente

Corso di formazione

Corso di formazione 2021: online o in presenza


10-11 gen 13-14 feb 26-27 mar
9-10 apr 15-16 mag 11-12 giu
23-24 lug 6-7 ago 24-25 set
8-9 ott 20-21 nov 5-6 dic

Corso La leadership resiliente

La resilienza è la capacità resistere e fronteggiare in maniera positiva eventi traumatici, riorganizzando in modo positivo la propria vita dinanzi alle difficoltà.

Si parla di resilienza anche in ambito ingegneristico, intendendo la capacità di un materiale di resistere agli urti senza spezzarsi; in informatica, riferendosi a un sistema in grado resistere all'usura in modo da garantire la disponibilità dei servizi erogati; In biologia, si parla di organismi e comunità resilienti, in grado di autoripararsi dopo aver subito un danno e di ritornare allo stato iniziale dopo una perturbazione.

In psicologia l’individuo resiliente non è colui che ignora o nega le difficoltà ma è colui che riesce a superarle, con una forza rinnovata.In poche parole, riesce a trasformare l’evento negativo in fonte di apprendimento: è in grado di acquisire competenze utili per migliorare la propria qualità di vita e compiere un cammino di crescita partendo dal superamento delle difficoltà.

Il concetto di resilienza si è diffuso anche in ambito economico economico.

Pertanto, un'azienda è resiliente quando è in grado di affrontare i rischi, cogliendo le opportunità anche in situazioni apparentemente negative: è in grado evolversi uscendo positivamente da situazioni critiche perché gestisce efficacemente il cambiamento.

Obiettivi del corso:

  • sviluppare una nuova visione della leadership applicata in azienda;
  • diventare ancora più efficaci nell'interpretazione del proprio ruolo manageriale;
  • capire come applicare la fondamentale risorsa della resilienza personale alla leadership in azienda.

Programma del corso:

  • Apertura lavori e raccolta aspettative dei partecipanti al corso;
  • "Rimanere sdraiati sulla spiaggia aspettando lo Tsunami?"
  • L'importanza della pro attività, della capacità di fare la costante revisione del proprio stile di leadership, la necessità di non dare nulla per scontato e di mettersi nella condizione non più di "pianificare il futuro" ma di anticipare il presente.
  • La resilienza personale come risorsa psicologica ed emotiva fondamentale per governare crisi e complessità attuali.
  • La resilienza è come un filtro particolato per una vettura: consente il ricircolo dell'aria, trattenendo fuori dall'abitacolo scorie, pollini ed altre impurità. Allo stesso modo, il leader oggi ha bisogno di rimanere quanto più possibile "incontaminato" da stress, negatività e tensioni che possono compromettere in modo grave la sua azione manageriale.
  • Il management oggi tra "rally" e "rodeo".
  • E' finita l'epoca delle "tranquille strategie a tavolino", dei "business plan razionali" e del "futuro immaginato": oggi le sfide sono così dinamiche, imprevedibili ed emotive che richiedono ad ogni leader la capacità di essere vissute in modo sperimentale e creativo.
  • Il definitivo superamento del MBO: oggi la leadership è la capacità di modellare un percorso che parte dal presente verso il futuro, senza avere tracciati prestabiliti, e né la possibilità di definire obiettivi statici e prevedibili. E' il management by road map, un nuovo approccio alla "gestione per percorsi possibili" fatta soprattutto di progetti finalizzati, di sfide competitive, di visioni prospettiche che considerano sempre il tempo come la più scarsa delle risorse.
    Nel management by road map, la velocità è sempre diversa dalla fretta!
  • La resilienza come la capacità di "saltar sopra" ai paradossi e agli ossimori della nostra epoca.
  • La capacità del manager di inglobare le incertezze, le inquietudini, le irrazionalità, le variabili fuori controllo degli attuali scenari, fa la differenza tra un leader resiliente (compatto, refrattario come il cotto fiorentino) ed un altro che invece si dimostra emotivamente "poroso", vulnerabile cioè alle "infiltrazioni" e all' "umidità" (negatività del nostro tempo e del mercato).
  • La tecnica del modellamento: modellare i leader resilienti.
  • L'abitudine di non avere abitudini: resilienza e fluidità psicologica.
  • Il benessere del leader alla base del benessere organizzativo.
  • Il Piano Personale di Miglioramento: costruire un piano d’azione concreto per lavorare sulle proprie aree di miglioramento individuate durante il corso di formazione:
    • cosa voglio continuare a fare?
    • Cosa voglio evitare?
    • Cosa voglio iniziare a fare?

Iscrizione online corso

 

Sedi, costi, orari, ... e altre informazioni sui corsi.

 

Corso individuale online o in aula:

Realizziamo il corso di formazione anche in versione individuale:

Corso in azienda:

Richiedi informazioni per fare il corso di formazione presso la tua azienda.

Informazioni | Preventivo

20

+

anni di esperienza

50

+

formatori e consulenti aziendali senior

250

+

corsi in aula / online e team building a catalogo

500

+

aziende Clienti

15000

+

partecipanti