Team building: Il gioco dei team

montagne

Download PDF depliant Il gioco dei team >>

 

CHE COS’E IL GIOCO DEI TEAM?

  • Un metodo pedagogico esclusivo.
  • E’ costruito sul lavoro intensivo di squadre messe in competizione su temi di lavoro.
  • Sotto l’arbitraggio di una giuria.

A COSA SERVE?

Il Gioco dei Team: la risposta a bisogni essenziali di dare un seguito alla formazione in azienda, risposta al bisogno di follow up.

Il follow up, un modo di dare un seguito:

  • l'efficacia di ogni formazione si basa soprattutto sulla ripetizione
  • per non far cadere l’energia

Deve permettere di:

  1. verificare l’acquisito
  2. "fare una sottolineatura" sui punti principali
  3. apportare complementi di fomazione
  4. creare gruppo e dare la carica!

I VANTAGGI DEL GIOCO DEI TEAM?

 

  • il gioco permette di verificare l’acquisito della formazione: osservando il lavoro dei partecipanti si vede molto bene ciò che essi hanno assimilato;
  • i punti chiave della formazione sono rivisti attraverso il lavoro delle squadre, nel contesto stimolante della competizione;
  • gli apporti dell’animatore sono vissuti come importanti, perché completano in modo indiscutibile le risposte delle squadre: l’animatore non torna sui punti ben assimilati dai partecipanti;.
  • la formula è vivace, energica, stimolante.
  • all’interno di ogni squadra si crea la voglia di competere e di vincere e una pressione tale che ciascuno è portata a dare il suo contributo e deve «giocare il gioco» personale e di squadra.

 

RISPOSTA AL BISOGNO DI «FORMAZIONE DI GRANDI GRUPPI»

I vantaggi nel caso di formazione di grandi gruppi (anche piĆ¹ di 100 persone):

  • Il Gioco dei team è una delle poche formule che permettono sia la partecipazione di tutti sia un ritmo molto sostenuto: ­Non c’è un «grande dibattito» tra l’animatore e i partecipanti, ma degli scambi molto ricchi all’interno di ogni gruppo di lavoro; ­ La pressione del cronometro e della competizione impongono un lavoro molto intenso e rapido.
  • Il gioco si basa su un postulato che suscita l’adesione spontanea: i partecipanti conoscono già i contenuti essenziali, apportano loro stessi le risposte alle domande;
  • I messaggi e gli apporti dell’animatore sono brevi, centrati sulle cose essenziali. Hanno un forte impatto e sono ricordati proprio perché arrivano come complemento al lavoro delle squadre.
  • La riunione presenta una forma inedita per i partecipanti. Il carattere di avvenimento, che è rinforzato dalla presenza del management dell’azienda , all’interno della giuria, e l’atmosfera di competizione, fanno vivere ai partecipanti momenti forti che rafforzano le equipe e incitano all’azione.

Team building Gioco dei team

 

COME SI SVOLGE?

 

  • I partecipanti sono divisi in squadre, intorno a tavoli rotondi o quadrati.
  • Ogni tavolo porta il nome di una squadra e un cartellone appeso al muro indica i punteggi attriuiti alle squadre.
  • Di fronte alle squadre è disposta una giuria, rappresentata dal management dell’azienda, cioè da un’autorità incontestabile, ma anche da un consulente OLYMPOS GROUP che sarà l’esperto esterno e il portavoce della giuria.
  • Il ruolo della giuria non è quello di «giudicare», o di «censurare» i partecipanti, ma semplicemente di valutare il lavoro delle squadre nel modo più imparziale possibile.
  • Non attribuisce «voti» ma «punti» alle diverse squadre, non ai singoli individui, nell’ambito di un gioco.
  • Un altro consulente Olympos ha il ruolo di conduttore del gioco: fa le domande, fa rispettare le regole, anima il gruppo e gestisce i tempi e la presa di parola.
  • Una prima domanda viene lanciata ai gruppi.
  • Tutti i partecipanti cercano, divisi nelle squadre, di definire la risposta più completa e più pertinente. Sarà l’occasione di uno scambio di esperienze molto ricco all’interno di ogni squadra.
  • Dopo qualche minuto, la squadra più veloce decide di osare e di presentare la sua risposta alla giuria. Le altre squadre possono contrastare, dopo aver sentito la risposta della prima squadra, se pensano di avere argomenti migliori e una risposta più precisa e corretta.
  • La giuria attribuisce dei punti, in funzione di regole molto precise.
  • E’ allora che il conduttore del gioco può prendere la parola. Dopo aver sottolineato la pertinenza dell’apporto delle squadre, completa il lavoro, se necessario, con apporti metodologici.
  • Ci sono domande alle quali tutte le squadre devono dare una risposta, senza bisogno di doversi aggiudicare il diritto di rispondere per primi. Tutte le squadre, in questo caso, ricevono un punteggio (ovviamente diverso fra loro).
  • Le persone si esprimono in nome della propria squadra, presentano il lavoro della squadra, non hanno mai l’impressione di essere personalmente valutati.

 

Organizziamo numerosi altri format di team building.

Contattaci per informazioni >>

 

20

+

anni di esperienza

50

+

formatori aziendali

250

+

corsi e team building

500

+

aziende Clienti

15000

+

partecipanti