Team building orienteering

Corso di formazione

Team building orienteering:

Team building orienteering

Il team building orienteering è un format originale da noi ideato e progettato nei minimi dettagli. Il tutto è condotto da formatori aziendali Olympos che lavorano tutti i giorni a contatto con le aziende per lo sviluppo delle competenze manageriali e del lavoro in team.

Non c'entra nulla con una gara / competizione di orienteering. Il team building orienteering è stato da noi creato con l'intento di mettere in evidenza le doti e le aree di miglioramento nei gruppi di lavoro impegnati in un gioco o nel lavoro.

Tra i tanti aspetti che emergono durante l'orienteering vi sono: la pianificazione / organizzazione del lavoro, la leadership, il problem solving, la motivazione, la collaborazione, la comunicazione interna, la condivisione delle informazioni, la gestione del tempo, l'efficienza nell'utilizzo delle risorse, l'attenzione ai dettagli e molto altro ancora.

E' inoltre un'esperienza molto diventente e ludica che consente anche di visitare le tante bellezze che il Bel Paese offre.

Organizziamo il team building orienteering in tre diverse possibili modalità:

  • orienteering competitivo: i diversi team sono in competizione tra di loro per vincere riuscendo a raggiungere il maggior numero possibile di punti target;
  • orienteering collaborativo: i diversi team fanno parte di un'unica squadra impegnata a concludere l'orienteering entro un tempo massimo assegnato;
  • orienteering competitivo e collaborativo: ad esempio nel caso di un gruppo di 200 possono essere creati 4 macro team da 50 persone cad. in competizione tra di loro. I 4 team dovranno suddividersi in ulteriori mini team che invece collaboreranno tra di loro.

In base alla complessità dell'attività di orienteering ed al tempo a disposizione sono possibili numerose varianti e personalizzazioni:

  • supporti a disposizione dei team: cartina, bussola, tablet/smartphone, walkie talkie (con segnale fino a 5 km in linea d'aria) e/o GPS;
  • mezzi di trasporto: a piedi, in motoslitta, in mountain bike, con gli sci da discesa (in un comprensorio sciistico), con le ciaspole (abbiamo 30 paia di ciaspole che mettiamo gratuitamente a disposizione dei partecipanti) o gli sci da scialpinismo, con i mezzi pubblici, in quad o altro;
  • svolgimento di una caccia fotografica in contemporanea all'orienteering. Ogni obiettivo fotografico (es. 10 fotografie del team insieme a 10 diversi animali) consentirà al team di guadagnare ulteriori punti extra;
  • testimonianze: ad esempio intervento come testimonial di un alpinista (Agostino Da Polenza, Daniele Bernasconi o altro);
  • orienteering ludico o formativo: nel secondo caso i gruppi vengono seguiti da formatori senior Olympos che attraverso attività di debriefing trasformano l'orienteering in un vero e proprio corso di formazione aziendale sul lavoro in team;
  • ...
Informazioni / Preventivo

I partecipanti al team building orienteering:

La partecipazione al team building orienteering non richiede nessuna forma fisica / allenamento particolare. Se una persona è in grado di fare una lunga passeggiata in una città d'arte o in un centro commerciale... ha tutti i requisiti per poter partecipare anche all'orienteering.

Tra le regole da rispettare vi sono anche:

  • il divieto di correre;
  • i diversi team devono raggiungere i diversi punti target sempre tutti insieme.

Qualora nel gruppo ci fossero persone che non possono deambulare, verranno anche loro coinvolti nell'attività con il ruolo di Direzione dell'attività sul campo dei diversi team operativi. In pratica restano presso la location e coordinano / supportano le attività dei colleghi impegnati nel trovare i diversi punti target.

Numero partecipanti: da 6 a oltre 300 persone.

Durata team building orienteering: 1 o 2 giornate.

Per gruppi internazionali organizziamo l'attività anche in lingua inglese e/o in altre lingue (es. francese, tedesco, spagnolo).

Presentazione Team building orienteering collaborativo:

 

Esempio di programma team building orienteering collaborativo:

9.00 - 9.15 presentazione dell'attività di orienteering (regole da rispettare, mezzi a disposizione, orari, ...) e consegna materiali;

9.15 - 13.30 svolgimento dell'attività di orienteering:

  • organizzazione del lavoro tra i diversi team (composizione dei diversi team, suddivisione dei punti target da raggiungere, strumenti da utilizzare, ...);
  • esecuzione dell'attività con l'obiettivo di raggiungere il punteggio più alto possibile.

14.30 - 16.00 presentazione e condivisione dei risultati dell'orienteering sia in termini di efficacia (punteggio, eventuali penalità, ...) che di efficienza (km percorsi, ...) e debriefing sull'attività svolta durante la mattinata. In particolare i diversi gruppi analizzeranno aspetti positivi ed aree di miglioramento:

  • all'interno del proprio team: ruoli, motivazione, difficoltà affrontate, gestione del tempo, ...;
  • tra i diversi team: gestione delle comunicazioni, organizzazione e suddivisione del lavoro, supporto offerto e ricevuto, ...

16.00 - 17.00 svolgimento di 1 o 2 attività di outdoor training (es. la sonda da valanga, esercitazione di autosoccorso, ...) con relativo debriefing;

17.00 - 17.30 chiusura finale con il gioco del gomitolo per condivisione feedback sull'esperienza vissuta o augurio al team di lavoro per i mesi successivi al team building. Una chiusura fortemente emozionale a sugello di una bella ed intensa esperienza condivisa con i colleghi.

Durante il team building vengono realizzate fotografie e filmati in alta definizione che verranno poi montati in un filmato ricordo per tutti i partecipanti. Il filmato sarà messo online con un link non in elenco, visibile quindi unicamente dai partecipanti all'orienteering.

Team building orienteering

Location team building orienteering collaborativo:

Tra le diverse località (Gaeta, Courmayeur, Monte Pora, Cuneo, Bratto, ...) in cui abbiamo organizzato orienteering segnaliamo in particolare il Monte Poieto sull'altopiano Aviatico Selvino con base di appoggio al Resort Poieto (www.montepoieto.it).

Rifugio Resort Monte Poieto

Il rifugio è servito anche da una cabinovia utilizzabile per la salita e/o il rientro. In zona vi è anche la palestra di roccia della Cornagera (con diverse vie di arrampicata adatte a principianti per poter provare), l'osservatorio astronomico di Ganda, la pista di discesa per MTB e numerose altre possibilità sportive e naturalistiche.

Il monte Poieto rappresenta un balcone panoramico sulle alpi, la Valseriana e la pianura padana.

Possiamo naturalmente organizzare l'attività di orienteering in qualsiasi altra location in tutta italia e all'estero. Abbiamo ad esempio già organizzato team building orienteering a Gaeta, Champoluc, Courmayeur, Cuneo, Roncobello, Castione della Presolana e in numerose altre location in tutta italia.

Informazioni / Preventivo

Organizziamo numerosi altri format di team building.

20

+

anni di esperienza

50

+

formatori e consulenti aziendali senior

250

+

corsi in aula / online e team building a catalogo

500

+

aziende Clienti

15000

+

partecipanti